giovedì 7 marzo 2013

{ Angolo lettura Marzo } La voce invisibile del vento

Vi capita mai di perdervi in posti i cui vi trovate per la prima volta e non riuscite a rintracciare chi sta con voi?
A me capita. Capita sempre. Non sto scherzando, è così: quando io e mio marito usciamo ed andiamo in luoghi abbastanza grandi, affollati o sconosciuti ci perdiamo. E questo succede sempre quando uno dei due ha lasciato il cellulare a casa.
In quei momenti di buio, non si sa cosa fare, si prova ad indovinare quello che starà pensando l'altro, cosa starà facendo e si spera di riuscire a ritrovarsi.
Come dicevo mi è capitato più di una volta e mi sembra sempre di essere in un sogno; perchè non è possibile che tutto il mondo ci sia avverso e non ci faccia incrociare. Anche perchè quando lo ritrovo scopro che è passato dove sono passata io, mi ha aspettato dove l'ho aspettato io e ha fatto le stesse cose che ho fatto io. Solo a qualche minuto di distanza.
Sarà per questo che la protagonista del libro di cui vi parlo oggi mi ha fatto tanta tenerezza, l'ho presa proprio a cuore e ogni sera, quando prendevo in mano il libro, speravo che riuscisse a trovare chi stava cercando.




Titolo: La voce invisibile del vento
Autore: Clara Sànchez
Vvive a Madrid e ha raggiunto la fama mondiale con il bestseller Il profumo delle foglie di limone.
Editore: Garzanti
Numero pagine: 361
Prezzo: 17,60 €


E' estate e siamo a Las Marinas, in una località balneare nel sud della Spagna. Julia e Felix, che vivono a Madrid, passeranno qui tutto il mese di luglio con Tito il loro bimbo di pochi mesi. La sera dell'arrivo Julia esce dall'appartamento per andare a comprare i latte, ma nella via di ritorno ha un incidente. 
Improvvisamente tutto diventa complicato e non riesce a raggiungere il residence in cui si trova la sua famiglia: si ridurrà a vivere quasi come una senza tetto, con il conforto della sua auto, rubando nei supermercati e vagando senza meta nella speranza di incontrare Felix e il bambino.  Unico punto di riferimento è un locale, Felicità, in cui incontra Marcus, un tipo strano che però le sembra di conoscere da tempo. A raccontarla pare quasi una situazione surreale, e in effetti tutto questo si svolge in un sogno: Julia, in quell'incidente, ha perso conoscenza ed è caduta in un sonno profondo. 
Dall'altro lato Felix vive quei giorni con angoscia, accanto a quel corpo che sente vivo e che sembra provare emozioni. Anche lui avrà a che fare con Marcus, e non sarà piacevole, ma forse è l'unico modo per riavere Julia con sè.

Clara Sanchez l'ho conosciuta grazie al romanzo "Il profumo delle foglie di limone" che è stato un grande successo qualche anno fa. Non ho letto il libro, ma me ne hanno parlato molto bene, anche la trama mi aveva affascinato, così ho deciso di darle fiducia  e leggere il suo secondo romanzo.
Non è stata una lettura  sempre facile, o meglio, la storia è bella e lei scrive bene, ma questo è uno di quei libri in cui leggi con piacere le prime e le ultime 50 pagine. Nel mezzo invece non c'è granchè, mi sembrava che stesse girando intorno a qualcosa, non capivo dove volesse arrivare e si è dilungata troppo .
Ma ovviamente ci sono anche aspetti positivi:
  •  Come ho già detto avevo fretta di sapere come andava a finire perchè mi angoscia pensare di potermi perdere e di non riuscire a trovare mio marito e Julia fa tenerezza, non si può non volerle bene
  • Il romanzo è suddiviso in parti narrate con il punto di vista di Julia e di Felix. Questo ci permette di capire come mai Julia nel sonno prova determinate sensazioni (ad esempio si accorge quando viene lavata) e come invece Felix percepisce dall'esterno gli sforzi di Julia 

Il mio voto per questo libro è:

3/5


4 commenti:

  1. Ho letto anch'io questo libro, lo trovo bellissimo!!!L'ho letto quest'estate, poi l'ho dato a mia mamma, con la promessa che poi lo passasse a qualcun altro e così via...spero che il mio libro corra di mano in mano, come ho fatto con altri che ritengo meritevoli, soprattutto per questa capacità di "portarci altrove" che ci fa così bene! P.S...adoro il tuo blog! mi sta dando degli spunti davvero interessanti!Alessia

    RispondiElimina
  2. Hai fatto una recensione che mette troppa curiosità... molto probabilmente lo leggerò!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!Io adesso voglio iniziare il suo primo libro

      Elimina

Grazie per essere passati. Se vi va lasciatemi un commento con le vostre opinioni ed esperienze. Grazie!