domenica 17 marzo 2013

La valigia per un week end


Non è sicuramente il periodo per parlare di fine settimana fuori porta. Per molti di noi, più che il tempo, manca la disponibilità economica. 
Ma qualche volta all'anno mi ritrovo a fare la valigia per un po' di giorni per andare a trovare i nostri parenti; così, dopo vari tentativi in cui portavo di tutto, o viceversa, non portavo tutto il necessario, ho imparato cosa veramente serve, e cosa invece ruba spazio.




E se ci fosse qualche fortunata tra voi che approfitterà delle vacanze pasquali, o dell'arrivo della bella stagione, questi sono i miei suggerimenti per preparare la valigia per tre giorni fuori porta.



  Innanzitutto, cosa portare?


Io opto per qualcosa di semplice, che può andare bene in ogni situazione, o quasi:
  • un vestito nero (il mio di maglia super caldo)
  • un paio di jeans
  • una gonna 
  • due maglioni
  • due magliette di cotone a manica lunga, o anche una camicia per le più temerarie
  • delle calze
  • biancheria intima
  • ....e camicia da notte, o pigiama, che io scordo sempre



Come disporre i vestiti nella valigia?

Per  evitare grinze e pieghe, ma soprattutto per sfruttare ogni singolo centimetro,  parto con i jeans: da stendere sul fondo della valigia.


Proseguo con le magliette di cotone, la gonna piegata in due e la camicia da notte.

A seguire aggiungo i maglioni, che sono più voluminosi, nella tasca separata; le calze a tappare i buchi che si  sono formati; ripiego i jeans, aggiungo gli accessori e via. La valigia é pronta!
 
Questo per noi è il primo anno in cui staremo da soli a Pasqua: visto che ci sarà un trasloco tra pochi mesi, e non potremmo più avere le bellezze della Toscana così vicino, ne approfitteremo di sicuro in quei due giorni.

E voi, avrete la fortuna di andare via per qualche giorno?

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passati. Se vi va lasciatemi un commento con le vostre opinioni ed esperienze. Grazie!