mercoledì 28 agosto 2013

Riordinare le idee...e la casa!

Una volta arrivati nella "nuova" ma pur sempre provvisioria casa, è stato un nuovo inizio. Per il nuovo paese, i nuovi spazi in cui distribuire  i nostri scat le nostre cose, i nuovi ritmi, e tutto quello che ne consegue. 
Ma soprattutto è stato difficile riprendere in mano le vecchie abitudini che ci erano state utili negli ultimi mesi. 
Sembrerà una cosa stupida, ma con tutti quegli scatoloni da disfare e con la mente occupata a pensare dove poter sistemare tutta la roba, il programmare i pasti e mantenere pulita la casa giorno dopo giorno erano proprio all'ultimo posto delle mie priorità. E così era veramente ingestibile la situazione, soprattutto a livello mentale (vedi alla voce esaurimento nervoso)
E' giunto quindi il momento di rimettere in ordine le idee ( e non solo)

Routine quotidiana per tenere in ordine la casa

E' un po' un riassunto di quello che avevo già scritto qui e anche qui , ma lavorando adesso a tempo pieno, mi rendo conto di quanto sia fondamentale avere una routine da seguire ogni giorno in modo da non lasciare niente al caso.

+fare il letto
Subito, appena svegli, senza pensarci troppo, via il dente via il dolore.

+dare una passatina al bagno
Sbattere il tappeto, passare la scopa e con una spugnetta passare il lavandino per togliere residui di dentifricio e calcare. Rapido, veloce, senza pensarci troppo sù. Bum, fatto!

+passare lo Swiffer in camera e salotto
Veloce anche questo ed efficace

+pulire subito dopo aver sporcato
Vale per quando si cucina,ma anche per le macchie sulle tovaglie. Si sporca e il prima possibile si tratta la macchia (io cerco di sconfiggerle con lo sgrassatore Chanteclair)

+riordinare prima di andare a letto
La cosa che odio di più è svegliarmi ed entrate in un salotto disordinato.

+controllare l'agenda e i pasti del giorno dopo 
(c'è qualcosa da scongelare, legumi da mettere in ammollo, altre preparazioni?)

+preparare i vestiti, borsa e tutto il necessario per la mattina dopo
Sono pigra e fosse per me metterei sempre lo stesso paio di jeans,con lo stesso paio di scarpe e la sessa maglietta; preparando i vestiti il giorno prima riesco a variare un po' e soprattutto a non correre il rischio di essere ancora mezza nuda davanti all'armadio quando dovrei già essere fuori casa.



L'importante è ripetere: ce la posso fare, ce la posso fare, ce la posso fare.

A presto!

4 commenti:

  1. ahahahahahah...allora ripeto pure io ce la posso fare, ce la posso fare, ce la posso fare....(lo swiffer tutti i giorni no, pero ;D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si!Deve diventare un mantra...anche lo swiffer!

      Elimina
  2. ce la puoi fare, ce la puoi fare, ce la puoi fare....

    RispondiElimina
  3. Devo scrivemelo a caratteri cubitali in casa mia!!! grazie! (soprattutto "call Batman...")

    RispondiElimina

Grazie per essere passati. Se vi va lasciatemi un commento con le vostre opinioni ed esperienze. Grazie!